Tavola rotonda “ABADIR ORIENTA”
Generazione Z, scuola e lavoro

L’orientamento alla scelta della carriera universitaria è parte integrante del percorso formativo e assolve a una duplice funzione: spingere i giovani ad interrogarsi sulle proprie attitudini, aiutandoli ad esprimere al massimo il proprio potenziale, e informarli concretamente sulle opportunità offerte dal mercato del lavoro contemporaneo.
Questo tipo di consapevolezza è reso oggi più che mai necessario dalla richiesta crescente, da parte delle aziende, di figure professionali altamente qualificate negli ambiti della sostenibilità, delle competenze digitali e dei mestieri creativi, settori attualmente in espansione e con un ampio margine di crescita negli anni a venire.

Ore 17.00

ABADIR e l’orientamento: pratiche e approcci per una scelta consapevole

Intervengono:
Lucia Giuliano, Direttrice ABADIR Accademia di Design e Comunicazione Visiva
Dario Faraone, Program Manager per la Sicilia, JA Italia
Giovanni Di Stefano (TBC), Etna Hitech
Angela Fontana, Provveditorato agli Studi della provincia di Siracusa

Ore 18.00
Ask More Questions: la scuola si racconta
Attività di PCTO a cura di Mauro Maugeri e Alessandra Rigano (febbraio-maggio 2022)

Intervengono:
Prof.ssa Gilda Arena, Docente di Matematica e Fisica e R.S.P.P. del Liceo G. Turrisi Colonna di Catania, con gli studenti e studentesse della classe 4a E dell’Istituto
Prof.ssa Alessandra Stanganelli, Docente Funzione Strumentale PCTO e Orientamento del Liceo E. Boggio Lera di Catania, con gli studenti e studentesse delle classi 4a DL e 4a ASA

Ore 18.30
Discussione aperta e conclusioni

Fin dal primo viaggio in camper alla scoperta dell’Italia che Cambia la Sicilia si è rivelata un territorio straordinariamente ricco di esperienze di cambiamento concreto e all’avanguardia che ribaltano l’immaginario e permettono di sognare un futuro diverso. Reti di mutuo aiuto, permacultori, imprenditori fuori dagli schemi, birrai e vinicoltori, artigiani, artisti, guide turistiche, attivisti che stanno cambiando la società civile. Da circa tre anni un gruppo di persone ha avviato un processo di racconto e messa in rete di tutte queste realtà facendo della Sicilia la capitale dell’Italia Che Cambia, con la sua nuova sede nazionale. Il 22 settembre 10 rappresentanti di questi straordinari mondi si incontreranno per mostrare il volto pulsante di questa Sicilia che Cambia per davvero. E se cambia la Sicilia cambia il mondo!

A seguire ci sarà una degustazione a cura di Ficos (Filiera Corta Siciliana) e 4goodcause. 

Moderano:
Selena Meli, community manager di Sicilia che Cambia ed
Elisa Cutuli, giornalista di Sicilia che Cambia

Partecipanti: 

Antonio Perdichizzi, founder di Isola Catania
Dario Riccobono, presidente di Addiopizzo Travel
Michele Russo e Salvo Pirrone, soci di Le Galline Felici
Andrea d’Urso, Trame di Quartiere
Manuela Leone, referente per la Sicilia di Zero Waste Italy
Andrea Bartoli, founder di Farm Cultural Park
Giuseppe Pisano, presidente di L’Arcolaio
Massimiliano Solano, presidente di Valdibella
Valeria Marino, cooperativa sociale Palma Nana
Giusy Sipala, vice presidente di I Briganti di Librino

L’Italia e il mondo non cambiano se non cambia l’economia e l’economia non cambia se non cambiano le imprese. In questi dieci anni la redazione di Italia Che Cambia ha incontrato centinaia di esperienze di “imprese virtuose” che mettevano in discussione il loro modello di produzione e consumo per motivi etici, ed ecologici, senza nemmeno preoccuparsi di “promuovere” le loro azioni per scopi di marketing. E ciò nonostante, queste imprese – e le altre che hanno scelto di investire nella sostenibilità ecologica, ambientale, sociale e umana – hanno visto aumentare i loro fatturati e hanno assunto nuovo personale o hanno superato le terribili crisi degli ultimi venti anni in modo più sereno, perché avevano capito che l’unica economia possibile era ed è quella sostenibile, circolare, solidale. 

In questo incontro, quindi, dieci tra i protagonisti di un altro modo di fare impresa in Italia si confronteranno con i giornalisti di Italia Che Cambia sulle sfide, le prassi, le possibilità e le difficoltà dei nostri tempi. Cambiare l’economia è davvero “un’impresa”, ma insieme possiamo farcela!

Moderano
Daniel Tarozzi e Andrea Degl’Innocenti

Con:

Antonio Perdichizzi, founder di Isola Catania
Irene Bongiovanni, presidente Nazionale e regionale di Federculture – Confcooperative
Anna Fasano, presidente di Banca Etica
Ilaria Magagna, co-founder di Tara Facilitazione
Franco Contu, co-founder di Sardex spa
Piero Manzotti, founder di Tea Natura
Giulia Detomati, founder InVento Innovation Lab
Davide Zanoni, vicepresidente di ènostra
Dario Riccobono, presidente di Addiopizzo Travel

Daniel Tarozzi e Paolo Cignini – dieci anni fa – hanno attraversato l’Italia alla ricerca di storie di cambiamento concreto positivo in atto nel Paese. Il viaggio doveva durare pochi mesi, ma dopo dieci anni non è ancora finito. Oggi Italiachecambia.org è una testata giornalistica a cui collaborano stabilmente quindici giornalisti e che ogni giorno cerca di mostrare le soluzioni che emergono nel Paese di fronte alle sfide dei nostri tempi. 

La loro esperienza mostra e dimostra che si può fare ancora giornalismo in Italia, senza padroni e senza agganci politici e che nel farlo è fondamentale andare fisicamente nei luoghi, incontrare le persone, “respirare” le genti, i sapori, gli odori, i drammi e le soddisfazioni, le sconfitte e le vittorie. 

In questo incontro e in occasione del decennale del progetto quindi, il team di Italia che Cambia si confronterà sulle sfide del nostro tempo, sul ruolo dell’informazione nei prossimi dieci anni, sulle risposte alla crisi climatica, economica e pandemica e sul distacco sempre più grande che la politica (i politici) ha di fronte al Paese reale. 

Con:
Francesco Bevilacqua, Andrea Degl’Innocenti, Paolo Cignini, Daniela Bartolini, Lorena Di Maria, Valentina D’Amora, Selena Meli, Emanuela Sabidussi

Modera
Daniel Tarozzi